Il rinnovo di beni materiali e immateriali (es. software) tecnologici, unito ad una strategia d’impresa lungimirante, può diventare uno strumento concreto per il rilancio delle PMI italiane.

I vantaggi fiscali e i finanziamenti a fondo perduto, come i voucher digitalizzazione emessi da Stato e Regioni, hanno proprio l’obiettivo di supportare le Imprese nel processo di digitalizzazione e nell’aggiornamento tecnologico.

Di seguito l’elenco e la spiegazione delle principali misure a supporto delle aziende per facilitare la ripresa e la transizione ad una vera e propria Industria 4.0.

Voucher Digitalizzazione

Questo è uno degli aiuti di Stato più facilmente utilizzabili ed ottenibili. Rappresenta un contributo a fondo perduto fino 10000€ per le aziende che hanno necessità di rinnovare le proprie tecnologie al fine di:

  • Migliorare l’efficienza organizzativa e produttiva;
  • Modernizzare l’organizzazione interna, mediante l’utilizzo di strumenti che favoriscano lo smartworking;
  • Sviluppare e-commerce con le relative automazioni;
  • Fruire della connettività VoIP, a banda larga e ultra-larga, o del collegamento alla rete internet mediante la tecnologia satellitare e 5G;
  • Formare specificamente il personale nel campo ICT.

La prenotazione e l’erogazione dei voucher fino a fine disponibilità avviene tramite il meccanismo del click-day, in base al sistema di prenotazione adottato dalle singole Regioni.

Building automation e cybersecurity: i finanziamenti per le PMI

Il Piano Transizione 4.0

All’interno del quadro incentivi per l’Industria 4.0 rientra il Credito d’imposta per investimenti in beni strumentali. Questo meccanismo, confermato dalla Legge di Bilancio 2021, supera e sostituisce le misure relative al superammortamento e iperammortamento, nell’ottica di stimolare gli investimenti e di dare stabilità e certezze alle aziende che investono in beni strumentali con consegna fino a giugno 2023.

In particolare, fino al 31 dicembre 2021, gli interventi di building automation finalizzati all’utilizzo efficiente e al monitoraggio dei consumi energetici godono di una detrazione fiscale del 65% delle spese sostenute.

Bando Digital Transformation

Il bando del MISE “Digital Transformation” sostiene la trasformazione tecnologica e digitale delle Micro, Piccole e Medie Imprese che realizzano progetti volti all’implementazione delle tecnologie individuate nel Piano Nazionale Impresa 4.0 e altre tecnologie digitali di filiera.

I progetti ammessi e finanziati devono contenere l’attivazione di tecnologie come:

  • Advanced manufacturing solutions;
  • Addittive manufacturing;
  • Realtà aumentata;
  • Cloud, cybersecurity, big data e analytics.

In merito a quest’ultimo punto, sono sempre più necessari investimenti in piattaforme, sistemi e applicazioni per la protezione delle reti, ovvero che garantiscano l’accesso sicuro ai dati aziendali riducendo il rischio di attacchi informatici.

Teleimpianti S.p.A. è il partner tecnologico ideale per supportare la tua azienda nella transizione 4.0, integrando soluzioni innovative ed efficienti di building automation, cybersecurity e telecomunicazioni.

 

Contattaci per informazioni

    Nome*

    Cognome*

    Provincia*

    Telefono*

    e-mail*

    Messaggio/Message