Dal 15 ottobre fino al 31 dicembre 2021, termine attualmente stabilito per lo stato di emergenza, il Green Pass diventa obbligatorio per l’accesso a luoghi di lavoro pubblici e privati.

Cosa devono fare le aziende?

Il Decreto Legge 21 Settembre 2021, n. 127 ha confermato molte delle anticipazioni che erano nell’aria. In sostanza, sono cinque i punti critici su cui devono focalizzarsi le imprese:

  1. È obbligatorio prevedere e formalizzare l’esistenza di una procedura in cui siano definite le modalità di lettura e controllo del green pass;
  2. È obbligatorio individuare una figura specifica al ruolo;
  3. È obbligatorio formalizzare l’assegnazione di tale compito/incarico;
  4. È opportuno contenere tutto questo in un unico documento, meglio se già riferito alla gestione aziendale dell’emergenza, cioè il Protocollo Covid aziendale da mostrare alle autorità in caso di verifiche;
  5. È importante considerare che l’Azienda non può richiedere ed entrare in possesso della certificazione (o anche solo dell’indicazione della scadenza), per motivi di privacy.

Come controllare gli accessi?

Attualmente, il Garante ha dato parere favorevole sulla lettura del Green Pass attraverso l’app Verifica C19. Il sistema permette di accertare l’autenticità, la validità e l’integrità della certificazione, senza mostrare i dati anagrafici della persona o i relativi dati sul suo stato di salute.

In pratica, è necessario mandare a tutti i dipendenti una comunicazione indicando che dal 15 ottobre chi non è in possesso di un green pass valido non è autorizzato ad accedere ai locali aziendali. Il delegato preposto deve poi scaricare l’app sul cellulare e, a campione, controllare il green pass dei dipendenti che accedono giornalmente alla struttura.

Viene così rispettato il principio di minimizzazione del trattamento prescritto dall’art. 5 del GDPR, essendo estrapolati solo i dati necessari ai fini della verifica evitandone la conservazione.

Teleimpianti ha studiato una soluzione che permette il controllo dell’accesso alle strutture attraverso lettori automatici che validano il Green Pass e, in caso di esito negativo, inviano segnalazioni di allarme alle figure preposte.

 

Contattaci per maggiori informazioni

    Nome*

    Cognome*

    Provincia*

    Telefono*

    e-mail*

    Messaggio/Message