Qualche cenno sull'argomento:

Il Santuario della Madonna di San Luca, monumento nazionale dal 1874, è simbolo della città di Bologna ed è il luogo più amato e venerato dai cittadini bolognesi.

Domina la città sorgendo in vetta al Colle della Guardia a 300 metri di altezza e lo si può raggiungere percorrendo il portico più lungo del mondo. All’interno della Basilica è custodita l’icona della Vergine col Bambino, fin dalle origini meta di pellegrinaggio.

Teleimpianti S.p.A., in collaborazione con la Fondazione Enzo Hruby, ha ideato e realizzato un complesso sistema di videosorveglianza a protezione della Basilica.

L’obiettivo è stato quello di dotare il Santuario di un sistema di sicurezza atto a videosorvegliare e registrare le immagini relative ad alcune aree di particolare interesse e vulnerabilità.

Le aree protette sono quelle relative agli accessi aperti al pubblico, alle opere e ai valori custoditi all’interno della Basilica. Un sistema di sicurezza protegge le importanti opere d’arte da furti ed atti vandalici. L’impiantistica è stata realizzata con estrema cura con l’approvazione della Soprintendenza dei Beni Culturali, fino ad essere di fatto invisibile al visitatore.

chiesa-di-bologna

1194
Anno di inizio costruzione

65x67x2
Dimensioni in cm dell’icona della Madonna

1755
Anno di completamento della costruzione

3,8
Lunghezza del portico in Km

15
Cappelle

666
Archi

Teleimpianti per la Basilica di San Luca ha progettato e realizzato:

teleimpianti-sistemi-di-sicurezza-integrati

SECURITY & SAFETY

Telecamere digitali full HD.

Sistema di registrazione delle immagini in motion detection h24.

Control room.

Video analisi con allarmistica.

Sistema di sicurezza a protezione delle opere d’arte.

3-assistenza-teleimpianti

ASSISTENZA TECNICA

Servizio di manutenzione full-service.

Presidio tecnico specialistico on site.

Reperibilità h24 365 gg/anno.