Il “Documento tecnico sulla possibile rimodulazione delle misure di contenimento del contagio da SARS-CoV-2 nei luoghi di lavoro e strategie di prevenzione”  contiene tutte i necessari accorgimenti da adottare per la riapertura delle attività lavorative durante la fase 2. Sono indicazioni legate al mantenimento delle soglie di sicurezza e ad un controllo e contenimento del virus COVID-19.

Tra una settimana sono previste riaperture di ulteriori attività e quindi un numero considerevole di lavoratori rientrerà in ufficio, negli stabilimenti produttivi o in cantiere. Resterà comunque necessario e doveroso mantenere una serie di misure obbligatorie all’interno e all’esterno delle attività che potranno riaprire per garantire il contenimento e il controllo del virus ed evitare il riaccendersi dell’epidemia.

I luoghi di lavoro sono sicuramente ambienti ad alta concentrazione di persone e nel documento dell’Inail sono riassunte le linee guida necessarie per la riapertura. Viene identificata una griglia di rischio a seconda del settore produttivo che corrisponde poi ad indicazioni specifiche da adottare per affrontare la ripresa.

In generale sono sicuramente da evidenziare le regole di:

  • Gestione degli spazi di lavoro
  • Organizzazione e orario di lavoro

Alla base di questi due principi c’è la necessità di mantenere il distanziamento sociale a seconda dei vari tipi di processi produttivi. Sarà quindi necessaria una riformulazione degli spazi all’interno dei luoghi di lavoro e riposizionamento delle postazioni, adeguando distanze e utilizzando se necessario pannelli di plexiglass, etc…Insieme a questo si ribadisce l’invito ad utilizzare la forma di lavoro a distanza (smart working) per tutte le mansioni che possono adottarlo e si consiglia l’organizzazione del lavoro secondo turnazione di orari, per mantenere la presenza in azienda di numeri ridotti di persone alla volta. Ovviamente è obbligatorio l’uso dei DPI (Dispositivi di Protezione Individuale) come le mascherine chirurgiche, per tutti i lavoratori che operano in spazi comuni.

  • Misure di prevenzione e protezione

All’interno del documento è presente una lunga parte in cui vengono ben delineate una serie di controlli da effettuare ai dipendenti prima dell’accesso in azienda: “ Nella fase di transizione, va considerato il rischio di una riattivazione di focolai nei luoghi di lavoro, mettendo quindi in atto una serie di misure volte a contrastarli. Pertanto, vanno rafforzate, in azienda, tutte le misure di igiene già richiamate e va altresì attuata la procedura del controllo della temperatura corporea sui lavoratori, prima dell’accesso al luogo di lavoro, secondo le modalità di cui al citato Protocollo. Se tale temperatura risulterà superiore ai 37,5° C, non sarà consentito l’accesso ai luoghi di lavoro”. Sarà quindi necessario misurare la temperatura dei dipendenti prima dell’accesso all’interno del luogo di lavoro e gestire l’accesso in maniera idonea a seconda dei risultati, in modo da precludere l’accesso a chi supera la soglia dei 37,5° C. Ugualmente importante monitorare lo stato di salute dei dipendenti durante l’orario di lavoro e con particolare attenzione nei confronti dei dipendenti più a rischio o con patologie pregresse.

Teleimpianti SPA è in grado di supportare le aziende in questo specifico momento attraverso una valutazione complessiva della situazione aziendale e l’installazione di sistemi di Controllo Accessi e Termocamere.
Le termocamere misurano la temperatura della superficie cutanea all’ingresso a tutti coloro che devono entrare in azienda. È possibile eseguire un rapido screening, che non necessita di contatto con l’operatore, con immediata segnalazione tramite allarme locale con avviso acustico/visivo nel caso di temperatura superiore a 37.5. La telecamera è collegabile a più supporti: pc, tablet e smartphone e non altera assolutamente gli spazi interni, considerando la dimensione ridotta del dispositivo. Molti dei nostri sistemi prevedono anche il conteggio delle persone in entrata e in uscita in modo da avere sempre sotto controllo il numero dei presenti e non superare le soglie stabilite, mantenendo sempre alta la soglia di sicurezza.

  • Flessibilità di installazione
  • Facilità di utilizzo
  • Velocità di misurazione
  • Affidabilità
  • Servizio di manutenzione FULL-SERVICE on site

Per informazioni: http://www.teleimpianti.it/it/informazioni-e-preventivi/

email: info@teleimpianti.it
Tel. 051.6380711